🎓 Eccellenza Accademica e Professionalità nel Nostro Corpo Docente

Il corpo docente della Set Studio Academy rappresenta l'epitome dell'esperienza e della competenza nel mondo artistico. I nostri insegnanti sono professionisti qualificati e attivi nel campo delle arti performative. La loro missione è guidare gli aspiranti attori in un percorso di formazione di alto livello, caratterizzato da un'attenzione personalizzata e un'impronta professionale.

🎭 Superare le Barriere Emotive ed Espandere il Talento

Il nostro Metodo Studio è progettato per superare le paure e superare i limiti che spesso ci imponiamo, consentendo agli studenti di connettersi in modo autentico con i personaggi che interpretano. Inoltre, insegniamo loro come raggiungere il pubblico suscitando emozioni, un compito fondamentale per un attore di successo.

🌟 Cosa Puoi Aspettarti dai Nostri Insegnanti

  • Insegnamento Personalizzato: I nostri insegnanti sviluppano un percorso formativo su misura, tenendo conto delle tue emozioni e delle tue esigenze.

  • Alta Professionalità: Ogni insegnante porta con sé un alto grado di professionalità e conoscenza approfondita delle arti performative.

  • Affinamento Personale: Riceverai una guida per affinare le tue abilità, lavorare sui tuoi difetti e rafforzare i tuoi pregi.

  • Esperienza Pratica sul Set: Avrai l'opportunità di mettere in pratica ciò che impari sul set, collaborando con registi professionisti.

  • Gestione delle Emozioni: Imparerai a gestire le tue emozioni sia sul palco che nella vita quotidiana.

  • Teatro e Recitazione dal Vivo: Avrai la possibilità di esplorare il teatro e la recitazione dal vivo, arricchendo ulteriormente la tua formazione.

  • Supporto per Provini: Offriamo consulenza e supporto per aiutarti a superare i provini con successo.

  • Management e Promozione Personale: Ti guideremo anche nella gestione e nella promozione della tua carriera artistica.

👨‍🏫 Una Guida Personale per la Tua Crescita

Ogni insegnante del nostro team è dotato di una formazione artistica accademica e di una comprovata esperienza nella formazione. Ognuno di loro svolge un ruolo chiave nella tua crescita artistica e personale. Inoltre, il nostro Metodo Studio prevede un tutor dedicato che ti accompagnerà in tutto il tuo percorso formativo, aiutandoti a sviluppare le tue qualità uniche.

🌠 Siamo Qui per Far Crescere il Tuo Potenziale Artistico

Presso la Set Studio Academy, il nostro obiettivo è aiutarti a sbloccare il tuo pieno potenziale artistico e a prepararti per una carriera di successo. Siamo pronti a guidarti in ogni fase del tuo percorso verso l'eccellenza.

Docenti

gray concrete wall inside building
gray concrete wall inside building

Missione

La nostra missione è guidare gli studenti nel loro viaggio artistico, fornendo loro le competenze tecniche, la fiducia in se stessi e la comprensione profonda del mestiere della recitazione. Ci impegniamo a fornire un curriculum innovativo e attuale che si adatti alle esigenze in evoluzione del settore, preparando gli studenti per sfide professionali e personali.

Ci proponiamo di ispirare la passione per la recitazione, incoraggiando la sperimentazione e il rischio creativo. Vogliamo che ogni studente lasci il nostro corso non solo come attore competente, ma anche come individuo consapevole del proprio potenziale e della propria voce unica nell'arte.

Attraverso il nostro impegno nell'insegnamento della recitazione, intendiamo contribuire alla formazione di artisti che non solo eccellano sul palcoscenico ma che anche influenzino positivamente il mondo attraverso il potere trasformativo dell'arte teatrale.

Docenti

Gli insegnanti del nostro corso di recitazione sono artisti dedicati e appassionati, impegnati a coltivare il talento e l'individualità di ogni studente. Siamo professionisti del settore, portatori di esperienza e conoscenza, ma soprattutto siamo guida e ispirazione per coloro che desiderano esplorare il mondo della recitazione.

Vision

Ambiamo voluto creare un ambiente formativo vibrante e inclusivo dove gli studenti si sentano liberi di esprimere se stessi attraverso l'arte della recitazione. La nostra visione è di coltivare una comunità di artisti che abbracciano la diversità, promuovono la creatività e sviluppano competenze durature che vanno al di là del palcoscenico.

white and black abstract painting
white and black abstract painting
Oriana Celentano

Founder / Direttrice artistica

Attrice e autrice, è la Founder, insieme a Ivan Moretti del programma di studio “Set Studio Academy” di cui è anche la Direttrice Artistica.
Di origini pugliesi, ha cominciato ancora giovanissima a lavorare nel cinema, nel ’99 con Sergio Rubini in “Tutto l’amore che c’è” film con Margherita Buy e Gerard Depardieu, interpretando Giuseppina.

Comincia la sua formazione artistica a Bari al C.U.T.A.M.C. (Centro Universitario Teatro Arti Musica e Cinema) e all’ Accademia Vito Carofiglio (in collaborazione con l'Accademia Nazionale Silvio D’Amico Di Roma). Poi ha lasciato l’Italia per un po’ di anni andando a vivere in nord Europa e stabilmente a Bruxelles dove ha fatto formazione teatrale all’Academie Communale Auderghem sotto la direzione del regista drammaturgo Jean-Claude Idée e all‘ Espace Catastrophe luogo di creazione e formazione circense (dove ha studiato: equilibrismo su filo teso -funambolismo-, teatro danza, clownerie etc.) e ha studiato e perfezionato due lingue (francese ed inglese) presso la U.L.B. Université libre de Bruxelles.

Rientrata in Italia continua a formarsi con Francesca De Sapio al DUSE STUDIO di ROMA e fonda un’associazione artistica continuando parallelamente a lavorare come attrice per il teatro e il cinema, la ricordiamo in “cha cha cha” film di Marco Risi con Luca Argentero, Eva Herzigova e Claudio Amendola. Ha interpretato “La Puglia”, per la regia di Pippo Mezzapesa e fotografia di Michele D’Attanasio, per una fortunata campagna pubblicitaria di Proforma. Ha lavorato anche in diversi corti tra cui il pluripremiato Stand by Me di Giuseppe Marco Albano (vincitore del nastro d’argento 2012 ma già in Cinquina dei finalisti ai David di Donatello 2011 tra gli altri) e nel 2015 era al Festival di Cannes con un altro lavoro selezionato allo Short film Corner. Tutto questo affiancato da una continua e fervida attività di ricerca artistica e un costante confronto con diverse discipline e metodi di apprendimento dell’arte dell’attore ( Stranislawski, Strasberg, Meissner, Cechov, Mejercol’d, la bioenergetica di Lowen etc.)

Negli ultimi anni si è dedicata alla formazione mettendo in pratica gli insegnamenti appresi senza però mai tralasciare il lavoro di attrice, la ricordiamo infatti anche nel cast del film CHI M’HA VISTO con Pierfrancesco Favino e Beppe Fiorello per la regia di Alessandro Pondi. Dall’esigenza di creare uno nuovo Spazio Artistico a Roma prende forma il Teatro OFF Studio luogo che nasce da una sua idea e che ha curato personalmente rendendolo luogo di aggregazione, formazione e creazione per gli artisti della capitale e non solo.

https://www.imdb.com/name/nm2647320/

https://www.instagram.com/oriana.celentano?r=nametag

Giulia Innocenti

Dizione-Movimento scenico

nasce a Pisa il 20 agosto del 1974. All’età di 19 anni entra a far parte della Compagnia Creatio diretta da Alessio Pizzech. Studia al Centro di Sperimentale Teatrale di Pontedera e alla Scuola Europea di alta formazione per L’arte dell’attore di San Miniato, seguendo principalmente i corsi di N. Karpov, studiando Biomeccanica Teatrale, acrobatica a terra, analisi del testo. Sempre alla Scuola Europea, studia con: N. Orekova (Biomeccanica del parlato) M. Sciaccaluga, M. Mesciulam, E. Bonavera, Jean Jacque Mutin (Docente e Direttore presso Università di Provenza) e con Shelley Berck.(Scrittrice e Insegnante di Drammaturgia attoriale). Studia canto con Francesca della Monica. Nel 2001 inizia a collaborare artisticamente con il Centro Teatrale di Pontedera e viene diretta da Roberto Bacci e da Luisa Pasello.

Nell’anno 2002 viene scritturata da Giancarlo Cobelli, nello Spettacolo “Macbeth” e inizia a collaborare assiduamente col Regista, sia come Assistente alla Regia che come attrice, prendendo parte a numerosi Spettacoli.

Lavora inoltre con il Coreografo Micha Van Hoecke e con i Registi: Carlos Martin, Angelo Savelli, Alfonso Santagata, Luciano Melchionna, Massimo Belli, Alfonso Postiglione, Matteo Tarasco e altri. Da diversi anni ha intrapreso un percorso individuale, cimentandosi nella Regia e nella scrittura drammaturgica.

Svolge infine il suo lavoro di attrice anche in Cinema e tv

https://www.imdb.com/name/nm1143733/

Emma NItti

Burlesque-Boylesque

dopo la maturità classica presso il liceo statale Terenzio Mamiani, si laurea in Lettere Moderne, Storia e critica del Cinema presso La Sapienza di Roma con una tesi su Fellini.

Si diploma come attrice al Conservatorio teatrale (ex Scaletta) diretto da G.B.Diotajuti.Si perfeziona con Ferruccio Di Cori in alcuni laboratori sull’Improvvisazione teatrale e sul teatro della spontaneità, con Cathy Marchand sulle tecniche recitative del Living Theatre, con Carlo Boso sulla Commedia dell’Arte, passando attraverso la bio meccanica di Mejerchol’d, l’euritmia di Rudolf Steiner e le danze sacre di Gurdjeff. Dal 2005 studia con Doris Hicks, ex allieva e collaboratrice di Susan Batson (Metodo Strasberg).

Attrice professionista con prestigiose collaborazioni nazionali ed internazionali tra cinema, tv, musica e teatro. IMDB: https://m.imdb.com/name/nm2046832/

La sua attività professionale si divide tra quella di attrice e performer a quella di regista e produttrice.

Ha curato numerosi eventi legati al mondo dell’intrattenimento tra musica e arti visive con un occhio particolare al mondo femminile.
Dal 2010 è direttrice artistica e insegnante presso la scuola Il Tempio del Burlesque, progetto formativo e terapeutico dedicato alle donne, incentrato sulla messa a fuoco di metodi ed atteggiamenti fisici e mentali per apprendere l’arte di guardare dentro il proprio corpo che chiede di potersi esprimere, utilizzando come strumento il Burlesque.

Nel 2016 ha fondato la Zed Film, casa di produzione cinematografica indipendente.

E’ conosciuta anche con il nome di Grace Hall, il suo alter ego Burlesque, e da anni si esibisce in spettacoli di Varietà nei più prestigiosi eventi, festival e teatri tra Europa, Stati Uniti e Canada.

Ha ideato, diretto e prodotto, in collaborazione con la Zed Film, il film documentario“Burlesque Extravaganza” (2018) disponibile in homevideo e su Prime Video.

www.gracehall.it
www.emmanitti.com

Marzia Ercolani

Teatro-Training

Attrice, performer, autrice e regista. Direttrice della compagnia indipendente ATTO NOMADE TEATRO. Fonda assieme alla regista e drammaturga Sara Palma MUJERES NEL TEATRO, realtà che sostiene e valorizza la scena femminile e tutte le professioniste del settore.

Direttrice artistica della rassegna di teatro canzone al Boogie Club di Roma. Pratica e ricerca molteplici linguaggi performativi, teatrali, autoriali. Parallelamente si occupa di cinema e di poesia. Autrice e fondatrice del blog INDISCIPLINATA.IT

Diplomata in arte drammatica al Centro Internazionale La Cometa di Roma nel 2000. Incontra, studia e collabora con numerose figure della scena teatrale, performativa e cinematografica nazionale e internazionale, tra cui: Alan Woodhouse, Irina Promptova, Natalia Orekhova, Nikolai Karpov, Shona Morris, J. Klezyk, Giuseppe Marini, Mamadou Dioume, Vivian Gladwell, Geraldine Baron, Doris Hicks, Lucia Calamaro, Daria De Florian, Mimmo Borrelli, Roberto Latini, Armando Punzo, Francesca Della Monica, Gabriella Borni, Renato de Montis, Alex Guerra, Alessandra Cristiani, Francesca Della Monica.

Si occupa di formazione, conducendo stage teatrali intensivi rivolti ad allievi attori, ad amatoriali, a detenuti, a pazienti psichiatrici.

Ha collaborato con numerose realtà teatrali italiane e per anni è stata membro della compagnia romana “Triangolo Scaleno Teatro” diretta da Roberta Nicolai, tra gli interpreti di molte produzioni della compagnia (Il Castello da F. Kafka, Inequilibri, Terre, Residui, Un altro Calderon da P.Pasolini, Circus Kafka Show).

Ha fatto parte dell’organizzazione delle prime tre edizioni del Festival Teatri di Vetro. Come drammaturga, interprete e regista firma numerosi progetti tra cui: l’atto unico Sono morta anche io (testo selezionato nella rassegna 2012 di nuova drammaturgia contemporanea da Quaderni di scena al Teatro Argentina di Roma); I segreti di Eva, Munne – O munno differente (in scena con Luigi Acunzo); Altrove (in scena con Tiziana Tiberio); Ancora, cronaca dell’andirivieni (in scena con Alessandro d’Alessandro ed Egidio Marchitelli); Niente (con Carla Carfagna); Scomposta – variazioni per organi scordati (assolo); I colori maturano la notte – confessioni di una diversa Alda Merini (in scena con il compositore e musicista Stefano Scarfone); Io passo oltre (in scena con la musicista e cantante Daniela Ippolito), Indicibilmente (in scena con Tiziana Tiberio, Alessandro D’Alessandro ed Egidio Marchitelli); Her2positivo – Twice a Woman (assolo), Indisciplinata – Supercalifragilisticazzi (assolo); Ho molto sogno arretrato (in scena con Diana Tejera) Con il musicista e cantautore Sasà Calabrese cura lo spettacolo omaggio a Gian Maria Testa L’uomo che sorveglia il cielo. Con la cantante e pianista Valentina Cardinali cura lo spettacolo omaggio a Giorgio Gaber Oddio come siamo libere!

Ha preso parte come interprete a numerosi progetti cinematografici (Ambaradam, Casino Totale, Beautiful people, etc) e a produzioni televisive (Un medico in famiglia, I Cesaroni, Le Iene, etc). Come sceneggiatrice ha firmato: Dal letame nascono i fior, da cui è stato girato l’omonimo cortometraggio, i soggetti Sonata in re minore, La sposa di Giuda, Picasso chi. Ha collaborato con la rivista letteraria indipendente La Fornace. Nel 2009 esce il diario poetico, Diversamente Abile, ed. Jocker. Nel 2015 la seconda silloge Ore illegali, Ed. Alterego.

Luca Negroni

Commedia dell'Arte

dopo aver frequentato i corsi di teatro “Drammastudio” di Milano tenuti da Enrico D’Alessandro si Diploma presso la “La Scaletta” di Giovanbattista Diotaiuti, dove ha avuto come insegnanti tra gli altri Antonio Pierfederici ed Orazio Costa e Marcello Bertini-

Nel 1990 esordisce in teatro con “Les enfants terribiles” di J. Cocteau. Da allora molti i lavori teatrali, (da I Miserabili e Lucrezia Borgia di V. Hugo, a Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare, al recente Poliziano di E.A. Poe), e gli attori e registi con cui ha collaborato (P. Leroy, F. Benedetti, G. Fortebraccio, A. Martino, A. Mazzamauro, A.Salines, A. Innocenti, N. Mascia, L. Poli, C. Alighiero). Dopo molti anni nella compagnia Cotta – Alighiero, nella quale prende parte a quasi tutte le produzioni sia in veste di attore che successivamente anche in quella di aiuto regista, e nella compagnia Teatro Artigiano, è dal 2003 in tournée con L. De Filippo. Partecipa come attore anche ad alcune produzioni cinematografiche e televisive lavorando con i registi L. Casadio, A. Longhi, R. Pacini, N. Molino, T. Del Colle e F. Gastaldo.

Molti anche gli spettacoli in cui ha lavorato nelle vesti di aiuto regia, esperienza sfociata negli ultimi anni con le prime regie per gli spettacoli “Il mistero del libro scomparso” tratto da canovacci della commedia dell’arte, “La Pupilla” di C. Goldoni, “Le Nuvole” di Aristofane “Gaia terra di mezzo” e “Relazioni per l’Accademia” di Kafka con S. Ventura, “Ada Byron” con D: Bisconti e “I tre moschettieri” di P. Ammendola e N. Pistoia con F: Avato, E: Casertano e L. Circosta.

Parallelamente all’impegno in teatro come attore e regista ha approfondito lo studio della Commedia dell’Arte, partecipando a numerosi spettacoli e festival in Italia e all’estero, ed ha intrapreso da diversi anni l’attività didattica insegnando e tenendo seminari in numerose scuole di teatro tra cui quella del maestro G. Diotaiuti, la scuola Artès di E. Brignano, la Sharoff, la Parioli Academy, l’ Accademia Internazionale di teatro e presso l’Accademia Arte nel cuore che si dedica alla formazione di professionisti nel campo del teatro, musica e danza di persone disabili.

https://www.imdb.com/name/nm5247485/

Francesco Carrassi

Dizione

Ha cominciato la sua formazione con il Corso di professionale per attori diretto da Corrado Veneziano, docente dell’Accademia d’arte drammatica S.D’Amico. Ha continuato a studiare con Scuola internazionale dell’attore di Reggio Emilia diretta da Antonio Fava. I suoi Maestri di Scena sono stati : Giorgio Albertazzi, Giancarlo Sepe, Eros Pagni, Sergio Fantoni, Leo Gullotta, Piera Degli Esposti, Annette Sachs, Yyes Lebreton, Lindsey Kemp, Fura dels Baus.

Francesco Carrassi inizia la sua carriera da attore professionista dal 1985.

Attore e regista ha lavorato per il teatro il cinema e la televisione. I suoi lavori:
TEATRO: NOTIZIE DALL’ALTRO MONDO di Riccardo Reim, regia e impianto scenico di R.Reim e F.Carrassi; PASSEGGIATA SERALE di A. Schnitzler, regia Francesco Carrassi con Francesco Carrassi e Arianna Ninchi; IL CUORE NELLE ALTEZZE di Teodorico Carbone, regia Francesco Carrassi e Raffaello Fusaro; I NOSTRI GIORNI di Alessandro Porzio, regia di Francesco Carrassi; NARCISI INDECISI di Carlo Terron, regia Francesco Carrassi; APPARENZE da Luigi Pirandelo, regia Francesco Carrassi; VISSI d’ARTE di G.Belsito regia G.Belsito; CARO AMICO JOHN di Grazia Scuccimarra, regia G. Scuccimarra; LE TROIANE ED ECUBA di Euripide, regia di Irene Papas; CAVALLERIA RUSTICANA di Verga, regia T. Carbone; LA SENSALE DI MATRIMONI di Wilder, regia A. Martino; QUATTRO ATTI UNICI DEL PRIMO ‘900 regia C. Veneziano; L’UOMO DAL FIORE…. di Pirandello, regia C. Veneziano; IL CILINDRO di De Filippo, regia A. Martino; ORFEO ALL’INFERNO di Offenbac, regia C. Veneziano; LIBERTA’ A BREMA di Fassbinder, regia E. Maizzani; VIOLABLU’ di autori vari, regia E. Maizzani; L’AMORE DELLE 3 MELARANCE di Gozzi, regia E. Maizzani; MEDEA di Vautier, regia E. Maizzani; IL FANTASMA DI ARLECCHINO di Anglani, regia E. Maizzani; LA FORESTA DEI SACRILEGI di Duprey, regia E. Maizzani; LA GUARDIA ALLA LUNA di Bontempelli, regia E. Maizzani; LA BELLA……. di Rosso di San Secondo, regia E. Maizzani; ROSASPINA di E. Maizzani, regia E. Maizzani; L’ESTRANEA di Schnitzler, regia E. Maizzani; LA QUINTA STAGIONE di C.M. Macher, regia I.M. Rucker; FEDERICO II di Musca, regia D. Schivo; L’ULTIMA NOTTE DI FEDERICO di e regia A. Vasco; STUPOR MUNDI di L. Angiuli, regia L. Angiuli; ALL’USCITA di Pirandello, regia L. Angiuli; STORIA DI AMORE E DI GELOSIA di A. Vasco, regia A. Vasco; LA MORSA di Pirandello, regia di A. Vasco; ROMEO E GIULIETTA di Shakespeare, regia A. Vasco; PORTA CHIUSA di Sartre, regia R. Negri; QUESTO AMORE di Belsito, regia e coreografia M. Iannone; UNO, NESSUNO…. di Pirandello, regia e coreografia M. Iannone; BLU CIELO CON LUNA di M. Mirabella, regia M. Mirabella; LA GABBIANELLA E IL GATTO di Sepulveda, regia R. Negri; OTELLO di Shakespeare, regia A. Vasco; DELL’ONORE DELL’AMORE di G. Belsito, regia G. Belsito.
TEATRO lirica: TI RACCONTO… GIUSEPPE VERDI regia di Domenico Iannone con Eva Mei e Francesco Carrassi; LE ULTIME SETTE PAROLE DI NOSTRO SIGNORE SULLA CROCE – Nuova Fil. Europea Direttore M° Bepi Speranza; PIERINO E IL LUPO e IL PRINCIPE GAMBERO – Orchestra A.GI.MUS. Direttore M° Michele Cellaro; LA CAMBIALE DI MATRIMONIO di G.Rossini – Direttore M° Daniele Belardinelli regia Francesco Carrassi; MADAMA BUTTERFLY di G.Puccini – Fil. Dnepropetrovk (Ucraina)regia Francesco Carrassi – Teodorico Carbone; LA TRAVIATA di G.Verdi – Teatro dell’Opera di Cluj Gaetano Solinas – regia Francesco Carrassi – Teodorico Carbone
CINEMA: L’ESTATE DI BOBBY CHARLTON di Guglielmi; LORA di D. Amoruso; GRAN MAGIC CIRCUS di C. Veneziani; LORA di D. Amoruso; LA CASA DELLE DONNE di M. Mongelli; LA GUERRA DEGLI STOMACI di G. Grosso; NON TE NE ANDARE di A. Porzio.
CORTOMETRAGGI: EROS EROSO di Mimmo Avellis; FORD E SIG. FIAT di Mimmo Avellis; AMOR TACIUTO di Giulio Mastromauro; GLI UOMINI LA FANNO IN PIEDI di Alessandro Porzio.
TELEVISIONE: VIVERE (Mediaset); AMA IL TUO NEMICO 2 di D.Damiani (RAI); UN POSTO AL SOLE (RAI); INCANTESIMO (RAI);MARESCIALLO ROCCA di F. Jephcot (RAI); LA SQUADRA (RAI); IL GIUDICE MASTRANGELO di E. Oldoini (Mediaset); E POI C’E’ FILIPPO di M.Ponzi (RAI); GENTE DI MARE di Vittorio De Sisti; ORGOGLIO di Giorgio Serafini (RAI); QUESTA E’ LA MIA TERRA di R. Mendez (Mediaset)
SPEAKERAGGIO-DOPPIAGGIO: LA CASA DELLE DONNE di M. Mongelli; AMA IL TUO NEMICO 2 di D. Damiani (RAI); Documentario su CD-Rom per la S.C.P. Italia di Milano; Voce recitante “Thérèse” su Cd-Rom

https://www.imdb.com/name/nm2636932/

Fabrizio Stefan

Fotografia-Self-tape

“Sono Fabrizio Stefan
Classe 1984. Nato nella ridente cittadina di Gaeta, circondata dal mare e intrisa di valori e di tante tradizioni lontane nel tempo. Proprio qui, in secondo liceo ho scoperto questa vocazione per la recitazione grazie al prof di letteratura inglese. Era solito recitarci Shakespeare in lingua con una intensità e naturalezza tale che io ne rimasi affascinato e cominciai a studiare nel dopo-scuola teatro. Proseguii fino al diploma di maturità portando in scena i grandi classici finché non capii che era quella la mia strada. A 18 anni lasciai la mia amata Gaeta per trasferirmi a Roma col benestare dei miei genitori.
Frequentai per tre anni l’accademia Corrado Pani diretta da Pino Insegno e mi diplomai come attore/doppiatore. Li conobbi l’immenso maestro Gianni Diotajuti e lo seguii attivamente per altri quattro anni nella sua accademia “Conservatorio Teatrale – ex Scaletta” . Il maestro Gianni Diotajuti divenne per me una fonte inesauribile di esperienza artistica e di vita a 365 gradi.
In quel sottoscala di 40 metri quadri la mia passione si tramutò in professione e cominciai le prime esperienze professionali a teatro con registi del calibro di Silvano Spada, Luca Negroni, Enrico Maria La Manna portando in scena testi classici da De Filippo a Pirandello, Shakespeare, T.S. Elliot, Cechov. Testi moderni di Mamet, Bogosian e tanti altri.
Ho maturato una discreta esperienza teatrale e poi avvenne il passaggio allo schermo in Distretto di Polizia 10, Ris Roma 2… sono stato il volto di molteplici spot televisivi e protagonista in Quaffer per il cinema, e altre apparizioni tra tv, cinema e serie web vincitrici di premi.
È un percorso che mi ha portato a voler approfondire sempre più attraverso vari metodi noti concentrandomi particolarmente sull’aspetto psicologico dei personaggi per poterli costruire in modo sempre più dettagliato. Il caso ha voluto che incontrassi Vincent Riotta nei suoi workshop intensivi di immedesimazione e costruzione del personaggio. Illuminante è la parola giusta!
Parallelamente alla mia formazione e carriera da attore , spontaneamente, si è generata in me la voglia di continuare ad esprimermi quando non avevo modo di essere in scena: la fotografia. Volevo solo fare il mio cinema e continuare a raccontare emozioni. Nel giro di poco tempo è diventata anche essa una professione intensiva specializzandomi nel genere dei ritratti cinematografici. Amo mescolare il cinema e la recitazione con la fotografia e guidare l’artista ritratto come fa un regista con i suoi attori. È un modo mio molto intimo e personale di fare fotografia. Ad oggi ho ritratto oltre 500 soggetti (attori e non) e li ricordo tutti con grande entusiasmo e commozione… e tanti altri ancora vorrò ritrarre. Dai meno esperti ai più esperti, dai più chiusi ai più aperti … non importa. L’importante è fare il nostro cinema!
Sono sempre stata una persona curiosa, un avventuriero e un inguaribile sognatore. Da quando ero piccino ad ora non credo sia cambiato molto. Oggi sono solo più consapevole di ciò che sono e di come funziono e grazie alla possente figura di Ivan Moretti, due anni fa ho accettato di mettermi al servizio di giovani allievi che vogliono intraprendere questa avventura in questo campo meraviglioso ma difficile. So che posso trasmettere molto ai ragazzi. Sono uno di loro… uno di loro che sta dall’altra parte.”
https://www.imdb.com/name/nm8209083/
https://instagram.com/fabriziostefan?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Ivan Moretti

Acting On Camera-Teatro

Si diploma come attore al Conservatorio Teatrale “ex Scaletta” diretto da Giovanni Diotajuti dove ha avuto come insegnanti tra gli altri Antonio Pierfederici . Ha poi perfezionato i suoi studi artistici frequentando diversi workshop e laboratori di specializzazione quali:

Dizione e doppiaggio presso Fono-Roma con il direttore Marco Mori Stage “schermo scena” di Ennio Coltorti, Canto lirico con il maestro Silvana Ferrero, Teatro Greco e Dizione Poetica presso AVATAR di Marialuce Bianchi,

Inoltre, appassionato del cinema americano si è specializzato sulle tecniche di recitazione cinematografica secondo il metodo di Susan Batson e di Ivana Chubbuck.

Ha sempre lavorato nel campo della formazione sia aziendale che artistica e come producer e creative director per importanti brand italiani.

La sua attività professionale si divide tra quella di attore e quella di regista e produttore. Classe 1972, di formazione scientifica ma con un cuore pulsante per l’arte e lo spettacolo. Nato a Nuoro e naturalizzato a Roma. Creativo ed eclettico ha sempre Lavorato nell’organizzazione e realizzazione di eventi raggiungendo risultati considerati da molti insperati che lo hanno portato ad eccellere in consulenze importanti per lo start­up ed lancio di aziende sia nel campo degli eventi che nel campo artistico e pubblicitario. Pur permeato di una forte aspetto analitico e razionale non ha mai dimenticato di curare il suo lato artistico seguendo un percorso attoriale e musicale e fotografico.

Massimiliano Frateschi

Teatro contemporaneo

Massimiliano Frateschi nasce a Bari nel 1987, è un attore, un autore e un produttore italiano.

All'età di 18 anni, si trasferisce a Roma dove si diploma come attore alla NUCT, accademia di cinema all'interno degli studios di Cinecittà. Nel 2008 esordisce a teatro nel Romeo e Giulietta di Valerio Binasco, prodotto dal Teatro Eliseo, regista con cui lavorerà per 3 anni. Nello stesso anno lavora anche per le serie televisive Rai, Don Matteo e Un Medico in Famiglia che lo portano ad avere un discreto successo nel settore. Dal 2009 al 2015 lavora al Globe Theatre Roma con Daniele Salvo, con Emanuela Giordano, con Giorgio Albertazzi, con Pierpaolo Sepe e altri registi di fama nazionale.
Nel 2014 gira il suo primo film da protagonista Le Sedie di Dio con la regia francese di Jerome Walter Gueguem. Nel 2015 vince il premio RBcasting come miglior lavoro sul personaggio, durante il Festival del Cinema di Roma, con un personaggio transessuale nato da un’erronea mail inviatagli da un casting director.
Nel 2016 si trasferisce a New York per continuare gli studi, con Susan Batson, poi alla Black Nexus e dopo una parentesi a Los Angeles torna in Italia per lavorare ancora con la Rai nella serie il Capitano Maria e nel film in due episodi Duisburg. Da quell’anno in poi lavorerà su produzioni internazionali tra cui la Gravier Production in To Rome With Love, diretto da Woody Allen e con la Fox con cui gira TRUST, lunga serialità diretta da Denny Boyle (Trainspotting, The Millionaire, The Beach) .
Nel 2018 con il film Sulla Mia Pelle, prodotta da Netflix per la regia di Alessio Cremonini porta il suo contribuito al cinema italiano oltre che al teatro, nel quale non ha mai smesso di lavorare come autore e attore.
Nel 2019 riceve il Premio Nobis (miglior attore) per lo spettacolo ISAMEL, scritto e interpretato da lui, con la regia di Graziano Piazza.